ATTIVITA’ IN GIARDINO: FROTTAGE SUI TRONCHI DEGLI ALBERI

copertina 1

 

Da sempre sono affascinata dagli alberi che, spesso, sono stati  protagonisti di percorsi laboratoriali proposti a scuola.

Nella seguente traccia laboratoriale, ci concentriamo sul tronco dell’albero. 
Ecco quindi una bella occasione per:
– stimolare la voglia di esplorare e conoscere le caratteristiche della natura;
– sfruttare il giardino della scuola o, se si è in didattica a distanza, il giardino di casa;
– sperimentare una tecnica di disegno e pittura.

Il percorso si propone di sviluppare:

  • capacità di relazionarsi con l’ambiente esterno maturando un atteggiamento di rispetto nei confronti dell’ambiente stesso;
  • capacità senso-percettive;
  • capacità di esplorazione, osservazione, classificazione.

Attraverso le attività si intende promuovere:

  •  la conoscenza dei 3 colori primari, la produzione dei colori secondari attraverso le mescolanze;
  • l’esplorazione di materiali e strumenti di vario genere al fine di sviluppare la manualità e affinare differenti percezioni;
  • la conoscenza della tecnica del frottage, tecnica di disegno e pittura basata sul principio dello sfregamento.

Materiale occorrente:

fogli A4 bianchi o neri

puntine da disegno

pastelli a cera

das / argilla / creta

tempere

pennelli

 

Questa l’esperienza

Osservazione dei diversi tipi di corteccia: gli alberi non hanno tutti lo stesso tipo di “pelle”: le cortecce sono bianche o colorate, spesse o sottili, ruvide o lisce…

 Preparazione del materiale: pastelli a cera, puntine da disegno e cartoncini neri. 

fogli A4 neri e pastelli a cera

Una volta fissati i cartoncini al tronco, si può iniziare a sfregare i pastelli a cera…si ottengono bellissime texture.

tecnica del frottage sulla cortecciafrottage realizzato

Ma si possono sperimentare anche altri materiali sui tronchi, ad esempio il das: basta premere con forza contro la corteccia…ed ecco delle bellissime impronte.

Infine,  sempre dopo un’attenta osservazione dei colori delle varie tipologie di cortecce, si possono colorare i “calchi”, dipingendo solo con i tre colori primari e il bianco.

Il percorso potrebbe essere introdotto attraverso la lettura di libri che hanno per protagonisti gli alberi: lascio qualche titolo

libri che parlano di alberi

Buon lavoro!