“Onda pulita” laboratorio scolastico

mare pulito 1

In una classe 3^ (Scuola Primaria), in seguito alla lettura del libro “ Storia di una gabbianella e di un gatto che le insegnò a volare” di L. Sepulveda (Salani Editore), ho introdotto il progetto “Onda Pulita” che ha affrontato uno dei temi del racconto: l’inquinamento marino.

Attraverso una serie di attività artistico/creative i bambini sono stati condotti dapprima all’interno di quel meraviglioso e generoso elemento della natura che è il mare  poi, con il supporto di  alcune schede didattiche, la classe ha fatto una serie di riflessioni sul  problema dell’inquinamento.

Con il materiale emerso dai primi incontri, è stato realizzato uno spot pubblicitario che invita a rispettare l’ambiente marino.

SCHEDA TECNICA

Il percorso si propone di sviluppare le seguenti competenze:

  • acquisire conoscenze di natura procedurale;
  • comprendere le consegne date;
  • migliorare la capacità di concentrarsi e di prestare attenzione;
  • attivare capacità di iniziativa e di risoluzione dei problemi;
  • migliorare le abilità artistico/espressive
  • gestire lo spazio in rapporto ai compagni;
  • utilizzare con proprietà i vari materiali;
  • esprimere opinioni;
  • assumere responsabilità;
  • aiutare gli altri;
  • rispettare le regole.

TEMPI DI REALIZZAZIONE: per la realizzazione del percorso sono stati previsti 6 incontri della durata di un’ora e un quarto ciascuno.

Il laboratorio è stato ospitato all’interno delle ore di italiano.

LUOGO DI REALIZZAZIONE: Il laboratorio è stato svolto all’interno della classe, con i banchi disposti in modo funzionale rispetto alle singole attività.

MATERIALE UTILIZZATO:

  • materiale di riciclo(plastica, carta, stoffe..)
  • tempere
  • gessetti
  • pennelli a rullo
  • fogli A3
  • cartoncini bristol
  • conchiglie, legnetti, sassolini….

MODALITA’ DI REALIZZAZIONE:

1° incontro:  presentazione del libro intitolato : “L’onda” di Suzy Lee (Ed. Corraini), un silent book che narra la generosità del mare, donatore di  oggetti preziosi. Successivamente la classe, suddivisa in gruppi, è stata invitata a creare un testo scritto basandosi sulle immagini dell’albo. Al termine dell’incontro i testi sono stati condivisi e appesi in classe.

i bambini inventano una storia 1

Uno dei lavori completati e appesi

elaborato dal titolo oceano calmo

 

2° incontro: lettura animata del libro:”L’elefantino e il mare” di Simona Cillario e Sofia Gallo (Ed.San Paolo). Conclusa la lettura ai bambini è stato consegnato  materiale che lo stesso mare ci dona: conchiglie, legnetti, sassolini ma anche plastiche modellate e vetrini levigati…ecc.
E’ stato infatti sottolineato con vigore che anche i rifiuti degli uomini, come appunto plastiche e vetri, grazie alla lavorazione del mare, diventano piccole opere d’arte. Con tali materiali  i bambini sono stati invitati a creare un quadro.

 

Di seguito la foto dei “doni del mare” dati a disposizione e il piccolo quadro  realizzato dalla classe: il tronco dell’albero è stato creato con l’impugnatura rotta di una racchetta da ping pong e la chioma con tante plastichine levigate (tutto raccolto sulla spiaggia) 

3° incontro: si apre con la realizzazione da parte degli alunni, di una  scenografia ispirata alle illustrazioni del libro che è stato successivamente letto: ”Lo sciopero dei pesci” di Salvo Zappulla e Carla Manea (Ed. Il pozzo di Giacobbe). Poi,  attraverso alcune schede che trattano il tema dell’inquinamento marino, sono state fatte riflessioni relativamente ad alcuni comportamenti dell’uomo che stanno rovinando il mare.

 

Approfondimento tatto dal libro: “GiraMondo Sussidiario delle discipline 4^” (Giunti)

2 inquinamento scheda di approfondimento

Scheda molto interessante utilizzata per  approfondimento(tratta dal Web)

scheda didattica

https://www.pinterest.it/pin/743797694684950097/?nic=1

4°,5°,6°incontro : realizzazione di un breve spot pubblicitario in difesa dell’ambiente marino.